Google+ Followers

domenica 25 agosto 2013

Tempus fugit







Suzanne Valadon autoritratto 
Tempo
Il mio volto  è cielo che ha rinunciato alle stelle
Nero uniforme e scialbo 
di stoffa troppo lavata
da pioggia e lacrime .
il mio volto è il pallido riflesso di un ‘anima
che respira appena
illuminata dalla tenue fiamma
di una candela ormai finita
il mio volto è proprietà del tempo
 che lo ha accartocciato
ormai rigato dallo strisciare
di implacabili e cieche ore.
II mio volto.
Mille i frammenti
Di quello specchio 
che non sa neppure mentire















Nessun commento:

Posta un commento